Anche Tu Hai Un' Aura. Sai Che Cos'è?

di Novella Vycpalek @novellayc



Cari amici, oggi introdurremo un argomento molto ampio e complesso, ma anche molto affasciante, che riguarda sempre la sfera delle energie e delle vibrazioni: l'Aura.  



Tutto ciò che esiste (esseri umani, piante, animali, oggetti) è fatto di energia, che viene scambiata continuamente con l'esterno emettendo vibrazioni e frequenze: la nostra energia è l'espressione del nostro stato fisico ed emotivo, e l'Aura è il nostro campo elettromagnetico, il campo di emanazione energetica, apparentemente invisibile, che memorizza come un archivio il passato, il presente, le emozioni e perfino ciò che non ricordiamo a livello conscio.

E' come un involucro che ci avvolge, formando una griglia energetica che trattiene memorie, ma anche i nostri pensieri. 

Partiamo dal principio: un cenno scientifico sui campi elettromagnetici.


Una  carica elettrica ferma genera un campo elettrico. Se la carica elettrica si muove in modo rettilineo uniforme, genera un campo magnetico. Se la carica è accelerata, genera un campo elettromagnetico. I campi elettromagnetici sono quelli che, ad esempio, ci permettono ad esempio di usare un telefono cellulare, i radar etc. 

Il nostro sistema nervoso è costituito da una rete elettrica complessa, nella quale scorrono degli impulsi elettrici accelerati, che generano un campo elettromagnetico intorno a noi.


Questi impulsi elettrici accelerati sono dovuti ai nostri pensieri e alle nostre emozioni.


Intorno a ciascuno di noi, quindi, ci sarà un campo elettromagnetico determinato dalle correnti elettriche generate dal nostro sistema nervoso, in funzione di ciò che pensiamo o dei nostri stati d'animo.


Queste correnti elettromagnetiche inoltre sono differenti e viaggiano contemporaneamente, ma su frequenze diverse: alcune dipendono da pensieri nell'inconscio, altre dipendono dallo stato in cui siamo in quel determinato momento. 

L'Aura si può percepire?

Quando ci rapportiamo con il mondo, la nostra Aura entra in contatto con il campo energetico esterno, influenzandoci a livello emotivo e creando ad esempio stati di disagio, o allegria, o tristezza a volte anche improvvisi.


Questo avviene perchè l'Aura lascia dei residui, dei "frammenti" nell'ambiente: non vi è mai capitato di entrare in una stanza e percepire una sensazione di nervoso o agitazione, che vi influenza a tal punto che anche voi diventate nervosi?


Si tratta dei Residui Aurei, dei frammenti energetici delle persone che erano in quella stanza poco prima, o delle memorie auree rimaste in quella sala.


Un po' come quando entrando in una stanza, sentite il profumo molto persistente della persona entrata prima di voi. L'impronta aurica persiste in un ambiente anche quando siamo andati via,  e le persone potranno essere influenzate da quell'Aura.


Tutti noi influenziamo in base a ciò che emaniamo. 


Altro esempio: quando incontriamo una persona con cui "a pelle"  non ci troviamo bene. Probabilmente in quel momento le sue vibrazioni non erano allineate con le nostre. Si tratta di stati emotivi derivanti dalle vibrazioni energetiche che risuonano in noi in determinati ambienti e situazioni. 


Più una persona sarà centrata e meno sarà influenzata dall'ambiente che lo circonda. 


Gli animali percepiscono fortemente le auree oltre che gli odori: i cani con un forte fiuto percepiscono i frammenti aurici e le vibrazioni di una persona, come ad esempio i predatori come i gatti o i lupi percepiscono la paura.

L'Aura dunque è qualcosa che non vediamo ad occhio nudo, ma che possiamo percepire.


E' molto importante essere consapevoli di queste vibrazioni energetiche perchè questo può aiutarci a comprendere meglio noi stessi e  il mondo con più coscienza: noi siamo molto di più di ciò che riusciamo a vedere! 


Alcune persone molto sensibili sono persino in grado di vedere l'Aura.


Anche in passato, nelle tradizioni antiche, i grandi Maestri come il Buddha, Bodhisattva o San Francesco venivano raffigurati con una sorta di "involucro luminoso" intorno alla loro figura: presumibilmente si trattava della rappresentazione dell'aura, per come veniva percepita. 

















Com'è fatta l'Aura


L'uomo è composto da sette parti sottili, ognuna di queste ha una controparte emanante.

Gli strati dell’Aura circondano, più o meno, il nostro corpo fisico assumendo una forma simile a quella di un uovo

Il campo aurico, comunemente conosciuto come "campo eterico dell’energia", circonda il corpo, riflettendo vari colori con  diverse sfumature; la gamma dello spettro dei colori va dal bianco al nero, dai toni pastello all’indaco e al violetto.

I colori dell’Aura ci possono dare  molte informazioni sullo stato di salute fisico, emotivo, mentale e spirituale della persona e anche sul suo modo di essere.

In cristalloterapia e nel Reiki si parla spesso di Aura: il benessere che riceviamo a livello psicofisico durante un trattamento di cristallopratica è dovuto alla interazione tra la nostra vibrazione energetica e quella del cristallo. Durante i trattamenti con i cristalli infatti  viene fatta una pulizia preliminare dell’aura con le pietre. Nei trattamenti Reiki invece l'aura viene trattata alla fine, con una “carezza aurica”. Vediamo quali sono i 7 strati dell’Aura: Il numero sette è considerato magico, sette è anche il numero dei chakra. E' l'unione del 3 (numero che rappresenta il divino) e del 4 (numero che rappresenta l'uomo) .


I 7 strati non sono separati in modo netto tra loro: ciò che li differenzia è la diversa vibrazione. Più la vibrazione è simile a quella del piano fisico, più è vicina al corpo. Più invece lo strato è lontano, più è spirituale. 

Il primo livello detto eterico, è l'Aura fisica. E' l'Aura più vicina al corpo ed è spesso percepita come dei raggi emanati dalla persona.


Il livello successivo è l'Aura emotiva , che tocca il piano delle emozioni e sentimenti (il corpo astrale emotivo vibra molto).


Il terzo livello l'aura mentale, è quello in cui hanno sede i pensieri razionali, che definisce la lucidità mentale.


L'aura astrale racchiude le emozioni e i dispiaceri.


L'aura eterica è quella che delinea il futuro della persona, il sentirsi realizzato. 


L'aura celestiale  racchiude l'amore divino , quando si è in armonia spiritualmente.


L'aura causale ci collega con le energie superiori.

E' possibile da qualche decennio misurare il campo morfogenico dell'aura con delle strumentazioni come la fotografia Kirlian, che consente di registrare visivamente il campo energetico. Le immagini ottenute sono molto suggestive e i colori rilevati avranno ovviamente diversi significati: starà alla consulente darci la giusta interpretazione. 

Riuscire a fotografare l’emanazione energetica del corpo (o parti di esso) consente di analizzare eventuali disturbi nel campo elettromagnetico e di effettuare un’analisi dello squilibrio energetico per poter intervenire in modo mirato per riequilibrarlo. 

Così come gli stati d'animo cambiano, anche la foto Kirlian, se effettuata più volte in periodi diversi, darà risultati diversi; qui di seguito l'esempio delle mie foto a distanza di un anno: 



...la prima foto....

1 anno dopo



Come proteggere la nostra Aura?


Alcune persone sono più sensibili di altre ai campi elettromagnetici che le circondano, e riescono ad entrare più facilmente in contatto con  i campi vibrazionali. Questo è positivo perchè permette di entrare in sintonia con le vibrazioni positive, ma può anche facilmente assorbire eventuali malesseri che non ci appartengono. E' importante cercare di mantenere un giusto equilibrio delle nostre energie, un'armonia costante che possa non lasciarci in preda a sbalzi di umore o emotivi.

Sicuramente la meditazione aiuta a creare uno stato di equilibrio imparando a prestare più ascolto a noi stessi in primis e in un secondo momento alle energie intorno a noi. Essere centrati e radicati  su noi stessi è il primo passo per il nostro benessere. 

Creare il nostro spazio e il nostro luogo sacro interiore è un ottimo rimedio perchè nessuno possa disturbare la nostra pace spirituale. Ci aiuterà a restare calmi mantenendo un certo distacco da ciò che può essere per noi tossico e che non ci appartiene, come ad esempio le discussioni,  le lamentele, i litigi. 

Vivere in modo equilibrato fa sì che sia più facile potersi proteggere, difendersi e rimanere integri. 




Per approfondire:

EDGAR CAYCE, L'Aura, Jupiter Edizioni, 1996


Dai, scrivici! Hai qualche richiesta, curiosità, o bisogno di un consiglio? Digita il tuo messaggio qui sotto!

© 2023 by Train of Thoughts. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now