Il Potere Dei Chakra

di Novella Vycpalek @novellavyc


Carissimi amici, in questo numero di Dicembre voglio introdurre una tematica molto importante, direi essenziale per chi volesse avvicinarsi al mondo delle energie sottili: parleremo dei chakra.




Riprendendo quanto detto nel numero di ottobre sulle energie sottili e l’aura ricordiamo che per energie sottili si intende l’insieme di energie non misurabili con delle strumentazioni e che vengono percepite dalle persone con un’elevata sensibilità;


l’Energia è ovunque perché tutto è Energia.


Vediamo ogni oggetto nella sua forma fisica, ma un oggetto è composto anche dall' energia che emana, che va oltre lo stato fisico e che interagirà con le energie di ciò che ha intorno, comunicando.


Chakra è una parola che in sanscrito (antica lingua parlata dalle popolazioni indiane, utilizzata per redigere testi) significa Ruota; il termine viene ritrovato già nei Veda (testi sacri indù) risalenti al 2000 a.C.;


si tratta di centri di attività per la ricezione, assimilazione e trasmissione di energia, mentre a livello spirituale sono dei centri di consapevolezza;


l’energia scorre attraverso questi canali con movimenti ascendenti e discendenti formando delle spirali, e girando, appunto, come una ruota.


I chakra sono collocati sia anteriormente che posteriormente rispetto alla posizione che occupano all’interno del nostro corpo.


Quando questi punti energetici non sono in equilibrio si parla di blocchi o di chakra chiusi, che non permettono all’energia di fluire; questo si verifica quando l’energia non riesce più ad entrare, o anche quando vi è un eccesso di energia che non riesce a fluire regolarmente e che per questo è necessario riequilibrare.


Le cause possono essere molteplici: lo stress, un disagio, un dolore o anche semplicemente la tristezza.



Esistono 7 chakra principali. </