LA K-BEAUTY, SPIEGATA (in poche parole)

J-Beauty (Japanese) e K-Beauty (Korean) sono di tendenza nel mondo delle appassionate di skincare occidentali ormai da qualche anno.


Entrambe esigono una routine composta da più passaggi attraverso l'utilizzo di prodotti appositamente studiati dalle aziende cosmetiche orientali, con l'obiettivo di ottenere una pelle perfetta sotto ogni aspetto, ma soprattutto protetta da qualsiasi agente esterno che possa comprometterne luminosità e idratazione.


La K-Beauty in particolare si impone come il metodo col protocollo di applicazione dei prodotti più ricco (minimo 10 passaggi) e particolare (hai mai sentito parlare del 7 skin method per applicare il tonico?), e con l'utilizzo di preparati ancora poco conosciuti nel mercato occidentale, come le mist e le essence.


Ecco qui una piccola e sintetica guida per capire se la Skincare coreana fa per te:


Partiamo dalle basi.

I comandamenti della Skincare Coreana sono 4: 


1. PRATICHERAI LA SKINCARE SEMPRE

Mentre noi occidentali abbiamo degli appuntamenti fissi mattina e sera dedicati a una cura della pelle, magari frettolosa e approssimativa, i coreani (donne ma anche uomini, fai attenzione) fanno skincare SEMPRE.

24 ore 24, 7 giorni su 7, 365 giorni all'anno.


Esempio: la coda al supermercato diventa l'occasione per applicare 2 patch sgonfia occhi;

il viaggio sulla metro per tornare a casa da lavoro è un ottimo momento per una bella sheet mask sul viso; uscire di casa senza la propria mist (sotto ti dico che cos'è la mist) di fiducia in borsa per idratare il viso nel corso di tutta giornata NON E' UN'OPZIONE.


2. IL GLOW SARA' IL TUO UNICO CREDO

La cultura orientale aborre l'abbronzatura: la pelle deve GLOW.

Sarebbe?

Sarebbe una pelle luminosa, eterea, lunare, madreperlacea, idratata e opalescente.

Per intenderci, una cosa del genere:



3. MAI E POI MAI POTRAI FARE A MENO DELLA PROTEZIONE SOLARE 

Ricordatevi questo haiku:

Puoi evitare di fare skincare

Puoi evitare la crema o il siero

Puoi evitare anche di lavarti la faccia

e le basilari regole dell'igiene

MA

NON PUOI

NON METTERE

LA CREMA SOLARE

QUANDO ESCI DI CASA

ANCHE QUANDO FUORI PIOVE

ANCHE QUANDO NON C'E' IL SOLE

Chiaro?


4. LA SKINCARE PARTE DA DENTRO

Un concetto simile al nostro pulita dentro e bella fuori: non puoi pretendere una pelle di pesca se non ti idrati regolarmente e ti alimenti solo con hamburger, cioccolata e patatine.

(Pensate solo che le donne coreane nel mese successivo al parto si attengono a una dieta esclusivamente a base di una zuppa di alghe - a colazione, a pranzo e a cena - per permettere all'organismo di purificarsi e tornare alle proprie condizioni di equilibrio).


Ed eccoli, i 10 step della Skincare Coreana


Sembrano tanti, ma non preoccupatevi: in effetti lo sono.

  1. detersione oleosa: pulizia del viso e rimozione del make up con un olio o un burro, che agisce per affinità con il sebo, le cellule morte e lo sporco

  2. detersione a base acquosa: pulizia del viso con un detergente a base acquosa (una mousse o un'acqua micellare che agisce per contrasto con il sebo, le cellule morte e lo sporco

  3. esfoliazione: pulizia profonda tramite peeling (questo step si esegue 1 o 2 volte a settimana in base al tipo di pelle)

  4. tonico: primo approccio all'idratazione della pelle tramite prodotti dalla consistenza liquida che si vanno ad applicare (tonici) o a nebulizzare (mist) sulla pelle. La grande differenza tra i tonici occidentali e quelli coreani è che i primi solitamente sono astringenti e completano la pulizia, mentre quelli coreani sono idratanti

  5. essence: il prodotto simbolo della routine, che NON si può evitare. A metà strada tra mist e siero, dovrà essere concentrato, di rapido assorbimento, leggero, quasi sempre in gel

  6. siero, booster o ampoule: trattamento intensivo per agire sulle particolari caratteristiche della pelle in base alle proprie esigenze (idratazione, tono, luminsoità, rughe...)

  7. maschera: da applicare 2 volte a settimana

  8. contorno occhi:

  9. crema viso: ultimo passaggio per sigillare l'idratazione e il nutrimento dei trattamenti precedenti

  10. filtro solare: vedi haiku sopra


Per finire, un piccolo glossario


double cleansing: doppia detersione, ovvero gli step 1 e 2 della skincare coreana. Nessun risultato può essere ottenuto su una pelle non propriamente pulita.

mist: tonico idratante da nebulizzare in ogni momento della giornata e da portare sempre con sè.

essence: quel siero leggero e acquoso che idrata e risveglia la pelle senza appesantirla mai.

7 skin method: protocollo di applicazione della mist o del tonico che consiste nel picchiettare il prodotto sul viso il prodotto per 7 volte fino a completa penetrazione nella pelle.

tonic wash: protocollo di applicazione del tonico che consiste nell'utilizzare il prodotto come per "lavarsi il viso".

Dai, scrivici! Hai qualche richiesta, curiosità, o bisogno di un consiglio? Digita il tuo messaggio qui sotto!

© 2023 by Train of Thoughts. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now